Ultimi arrivi

Un'infanzia dominata dalle letture, un'adolescenza quasi inesistente, una maturità precoce e spesa nella ricerca di un lavoro: queste le fasi a cui si suole ridurre la vita di Giacomo Leopardi. Ma a scavare, le cose si rivelano diverse. In un secolo romanzesco per eccellenza, il nostro poeta più famoso trascorre anni di ribellione fantasticata, sotto l'occhio vigile del padre Monaldo. Quando si aprono le porte di Recanati, il mondo conosciuto perde fascino e interesse per la delusione che insorge "all'apparir del vero". Questo movimento profondo si palesa nella narrazione di Rolando Damiani, dove convergono i risultati di un attento esame dei documenti anche recentemente scoperti e di una lunga frequentazione delle opere leopardiane. Nella nuova biografia edita nel bicentenario della nascita tutto si gioca tra fuga e ritorno, tra desiderio e disincanto. Roma, Milano, Bologna, Firenze, Pisa e infine Napoli sono le città di un pellegrinaggio italiano tanto rapido quanto tormentato; Recanati il luogo indistruttibile della memoria. Incalzata dai disagi del clima, con la necessità di dare sollievo a continui disturbi fisici, quella di Leopardi si rivela un'esistenza più ossessionata dal corpo di quanto pensassimo, o forse padroneggiata dal corpo come è soggetta alle passioni e allo spirito. La sua ricerca di un'affermazione intellettuale si disegna contro il fondale di una nazione che sta dirigendosi verso una propria faticosa modernità, tra progetti e sconfitte.
Cerca a catalogo altri titoli simili
Pubblicato nel 2002 dallo scrittore egiziano 'Ala' al-Aswani, "Palazzo Yacoubian" è uno dei romanzi più rappresentativi della società egiziana alla vigilia delle Primavere arabe. Lo studio ne analizza forma e contenuto, mettendo in evidenza le scelte linguistiche operate dall'autore per raffigurare la comunità cairota. Romanzo corale, scritto nel solco della grande narrativa realista, le sue storie esemplificano aspetti contraddittori e conflittuali del vivere egiziano, qui interpretato in relazione all'uso delle varietà linguistiche standard e vernacolari che l'autore adotta nel dare voce a personaggi di diversa estrazione sociale e culturale.
Cerca a catalogo altri titoli simili
Il libro indaga il funzionamento della narrazione, ne esplora i procedimenti di base, per comprendere come possa avere determinati effetti su di noi, così forti da generare anche forme di dipendenza. Tenendo sempre al centro dell'attenzione l'efficacia della narrazione e dei suoi meccanismi, si analizzano molti esempi tratti da diverse forme di espressione narrativa, dalla letteratura al cinema, ai comics e alla serialità televisiva.
Cerca a catalogo altri titoli simili
La storia della trasmissione dei testi greci e latini e della loro fortuna nel corso dei secoli è l'oggetto di questo manuale, proposto come guida semplice a un campo di studi classici spesso lasciato in margine: questa storia è la chiave per interpretare correttamente gli apparati di varianti nelle edizioni critiche, ma anche per ben valutare l'importanza della tradizione classica nella cultura europea dalla caduta dell'Impero romano all'Età moderna. La prima edizione, apparsa quasi cinquant'anni fa, andava a colmare un vuoto. Subito in Italia ne fu pubblicata la traduzione (1969), raccomandata agli studenti che dovevano affrontare la filologia e la civiltà del mondo antico, del Medioevo e dell'Umanesimo. Se ne offre ora la quarta edizione italiana, traduzione della quarta inglese (2013), che mantiene l'impostazione delle precedenti, ma è ampliata e aggiornata in profondità, per rendere conto del rapido e costante progresso scientifico delle discipline classiche.
Cerca a catalogo altri titoli simili