Ultimi arrivi

Il volume, pensato congiuntamente da fisici e storici dell’arte, si propone come un utile strumento di lavoro e una sorta di guida tra le tecniche non invasive impiegate nella documentazione dello stato di un’opera pittorica. Corredato da oltre quattrocento immagini, esso affianca l’indagine teorica a una numerosa serie di esempi applicativi, concentrandosi in particolare sulle opere di scuola veneta e spagnola del Rinascimento e su due maestri di prima grandezza, Pedro Berruguete e Giovanni Bellini, e proponendo come case study la pala di San Zeno di Andrea Mantegna. Una documentata appendice illustra la banca dati on line di riflettografia e analisi non invasive elaborata dal Laboratorio di Arti Visive della Scuola Normale Superiore. Un libro pensato per gli studenti di storia dell’arte, conservazione dei beni culturali e tecnologie per i beni culturali ma indirizzato anche a conservatori di musei e restauratori che con la diagnostica - specie non invasiva - sono sempre più chiamati a confrontarsi, così come gli storici dell’arte, che possono trarre dalle analisi elementi utili a definire l’operato di un artista e della sua bottega.
Cerca a catalogo altri titoli simili
Los murales de Diego Rivera representan algo mas que una crónica: el signo mas visible de nuestra cultura. Difundir su valor es difundir la grandeza del muralismo mexicano. Explicar su significado es hacer congruente su importante
Cerca a catalogo altri titoli simili
Nicholas de Piro, a historian and author combines his great love of art and the island of Malta, with his unique eye for observation to create an unraveled anthology of paintings about the Maltese islands. Special attention is given to artists who have contributed significantly to the art scene in Malta and those whose paintings left Malta with important historical records. In some cases their work is amplified by the way of full page illustrations and a selection of different pictures to illustrate the range of their output and the development of their style. Spanning half a millennium of Maltese vistas, Nicholas de Piro’s well-researched dictionary includes a wide spectrum of Maltese talent as well as the hundreds of visiting artists who recorded their observations of Malta and her people. The dictionary is arranged alphabetically, and many artists are represented by one or more paintings. This extraordinary book represents 20 years of meticulous research and is, without a doubt, the essential guide for art collectors and lovers of Melitensia
Cerca a catalogo altri titoli simili
Nel 1590 esce il libro sugli abiti «di diverse parti del mondo» di Cesare Vecellio, parente di Tiziano. La sua grande novità e il suo interesse stanno nell’aver offerto al pubblico un’opera che associa immagini e discorso, mentre in quelle analoghe precedenti lo spazio era tutto occupato dalle immagini soltanto. Tra i numerosi abiti della raccolta di Vecellio, ci si è limitati a quelli che si possono chiamare «esotici», riprendendo il titolo di un’altra raccolta cinquecentesca, quella francese di Guillaume Le Bè, Costume exotiques, uscita in Francia cinque anni prima. Confronti con altri abiti, presentati da Vecellio o da artisti contemporanei, sono proposti quand’appare necessario. Gli abiti americani sono tolti dalla seconda versione vecelliana, ritoccata e ampliata nel 1598. L’intento di questo libro non è di restituire l’immagine degli abiti «esotici» nella prospettiva della storia del costume, ma è piuttosto un approccio iconografico e testuale per reperire elementi della mentalità di allora. Dopo un secolo di scoperte che hanno sconvolto i segni di riferimento tradizionali, come un veneziano del Rinascimento vede e giudica gli sttori di questo immenso teatro del mondo? Come vede gli altri? «l’altro»? Il libro di Vecellio ci rimanda, come uno specchio, l’immagine di chi è guardato e di chi guarda e, dietro di lui, quella di una parte della società europea di allora.
Cerca a catalogo altri titoli simili
Lettere, annotazioni, pensieri, impressioni, brani di critica ripercorrono l'itinerario della sofferta e geniale concezione estetica del pittore francese, che trovò nei suoi quadri espressione altissima. Queste pagine restituiscono inoltre un'immagine dell'artista lontana dalle convenzioni dell'agiografia e della leggenda, più umana e sincera: così nelle parole dedicate al ricordo del drammatico sodalizio con Van Gogh o nelle toccanti e sofferte lettere alla moglie Mette.
Cerca a catalogo altri titoli simili