Ultimi arrivi

Beowulf & Other Stories was first conceived in the belief that the study of Old English – and its close cousins, Old Icelandic and Anglo-Norman – can be a genuine delight, covering a period as replete with wonder, creativity and magic as any other in literature. Now in a fully revised second edition, the collection of essays written by leading academics in the field is set to build upon its established reputation as the standard introduction to the literatures of the time.Beowulf & Other Stories captures the fire and bloodlust of the great epic, Beowulf, and the sophistication and eroticism of the Exeter Riddles. Fresh interpretations give new life to the spiritual ecstasy of The Seafarer and to the imaginative dexterity of The Dream of the Rood, andprovide the student and general reader with all they might need to explore and enjoy this complex but rewarding field. The book sheds light, too, on the shadowy contexts of the period, with suggestive and highly readable essays on matters ranging from the dynamism of the Viking Age to Anglo-Saxon input into The Lord of the Rings, from the great religious prose works to the transition from Old to Middle English. It also branches out into related traditions, with expert introductions to the Icelandic Sagas, Viking Religion and Norse Mythology. Peter S. Baker provides an outstanding guide to taking your first steps in the Old English language, while David Crystal provides a crisp linguistic overview of the entire period.With a new chapter by Mike Bintley on Anglo-Saxon archaeology and a revised chapter by Stewart Brookes on the prose writers of the English Benedictine Reform, this updated second edition will be essential reading for students of the period.
Cerca a catalogo altri titoli simili
L'età romantica ha inciso profondamente sulla concezione moderna dell'arte e della letteratura, sia in relazione al modo di intendere il rapporto tra fantasia e realtà, sia per quanto riguarda la rielaborazione dei miti e dei modelli tradizionali. È l'età in cui gli sviluppi dei saperi scientifici e filosofici si intrecciano con i più radicali mutamenti nella vita sociale, politica ed economica, mentre esplode la questione nazionale: Rivoluzione e Restaurazione sono i poli cronologici e dialettici che la comprendono, e tuttavia la sua eredità ci riguarda ancora oggi. Il volume si addentra nel laboratorio poetico e sociale del Romanticismo tedesco, tracciandone un bilancio attraverso l'analisi delle opere e del dibattito intellettuale da cui deriva il suo ruolo di avanguardia nella storia culturale dell'Europa contemporanea. La concezione ironica, universale e progressiva della scrittura inaugurata dai romantici tedeschi conferisce infatti un rilievo inedito ai dispositivi di mediazione letteraria, tra i quali rientrano la critica, la traduzione e la riscrittura.
Cerca a catalogo altri titoli simili
Dante non fu solo un grande poeta, ma anche uno scienziato di valore, nei limiti della cultura del tempo. Nella sua poesia egli cita numerosi termini minerari, geologici e gemmologici. In particolare, nella Divina Commedia sono presenti i nomi di dieci pietre preziose, graduate nelle tre cantiche da pietre, a gemme, a gioie quanto più ci si avvicina a Dio. Il loro uso metaforico ne riflette soprattutto i caratteri materiali: colore, lucentezza, trasparenza. Scarsa è la considerazione per le "virtù" mistiche o magiche attribuite alle pietre dalla tradizione medievale, benché Dante dimostri di conoscere autori come Sant'Isidoro di Siviglia, Marbodo di Rennes e, soprattutto, Sant'Alberto Magno. Il confronto col coevo poemetto anonimo denominato Intelligenza mostra che Dante non crede che le pietre preziose possano essere talismani o amuleti. Delle dieci gemme citate sei hanno ancora gli stessi nomi: il significato di quattro è cambiato col progresso della scienza.
Cerca a catalogo altri titoli simili